lunedì 13 febbraio 2017

Rifacciamoci il cv!!

Abbiamo da pochi giorni terminato questo percorso organizzato da #Oltreiperimetri e volevo condividere la mia esperienza , che ritengo positiva sotto diversi aspetti.
Un primo grazie va a Silvia, che ha saputo dare al gruppo una serie di spunti, chiarimenti e suggerimenti su come scrivere o, come nel mio caso, ri-elaborare il curriculum vitae.
Ricordo che la prima lettura del mio cv era durata circa 10 secondi al massimo, era chiaro che le due pagine fitte di caratteri che descrivevano i miei 35 anni di lavoro non andavano bene, non erano ben presentate, c’era del superfluo, insomma non avrebbe suscitato interesse e sarebbe finito nel cestino...e allora??!! ho deciso di fare un “reset” e di “rifarmi completamente il cv!”.
All’incontro successivo ho riproposto a Silvia la nuova versione e devo dire che sono rimasto molto contento e soddisfatto del suo giudizio positivo.

Ci sentiamo sempre ripetere che il CV è importante, e lo è davvero, ma lo sono anche le lettere di auto presentazione ed i suggerimenti per i colloqui.

E’ importante confrontarsi e farsi aiutare!!

Trovo inoltre che sia stato molto utile anche la disponibilità nel lasciare al gruppo momenti di dialogo e condivisione, sia di esperienze di lavoro ( perduto) sia di attività sociali e di iniziative di volontariato, che personalmente ho trovato lodevoli per l’impegno e la dedizione .
Un altro grazie va quindi va alle “compagne di gruppo”, anche per aver sopportato le mie invettive contro coloro che togliendomi il lavoro a 53 anni hanno minato la mia serenità familiare .

Grazie anche a Giuseppe della CGIL che con simpatia e preparazione ci ha raccontato delle “nuove dinamiche aziendali” e delle recenti modiche legislative sulle regole del lavoro (Jobs act) e delle ripercussioni sociali in questo lungo periodo di crisi.



Giovanni (partecipante al percorso Smart job presso l'#Op di Settimo Milanese)

Nessun commento:

Posta un commento